Stadio "Enrico Rocchi"

Questa una foto-storia dello stadio di Viterbo.

L'attuale stadio di Viterbo, viene inaugurato nel 1930, prima campo sportivo G.I.L., poi stadio della Palazzina e dal 1995 Stadio ENRICO ROCCHI.

 

Fu Camillo Arduni detto Finestrella a segnare il primo gol in quello stadio, e per l'esultanza venne anche espulso dopo il gol, i giallobl¨' disputavano il campionato provinciale U.L.I.C.

 

Foto di gruppo amichevole VITERBESE -JUVENTUS anno 1935

Sullo sfondo la fitta vegetazione di Prato Giardino

Durante la seconda guerra mondiale, il campo di gioco fu completamente distrutto dai bombardamenti, con l'aiuto di sportivi e tifosi volonterosi, si cominci˛ a ricostruire il campo sportivo. Con lo sterro ricavato dalle macerie degli edifici distrutti si riempirono le buche, venne ripristinato il terreno e recintato il campo di gioco, le porte vennero costruite con dei pali del telegrafo.

Negli anni 50, lo stadio della Palazzina si presentava cosi:

Siamo ormai negli anni 70, quelli della rinascita del calcio Viterbese, la Curva Nord era costituita da palanche e da tubi innocenti. Stessa struttura per l'attuale Tribuna Pratogiardino, mentre la curva sud non esisteva, al suo posto il campo di allenamento.

Nonostante gli spalti molto fatiscenti, lo stadio Rocchi aveva uno dei migliori manti erbosi d'Italia e questo grazie al mitico custode Antero.

 

 

Arrivano i primi riflettori, siamo negli anni 80, anche se di gare serali non se ne vedono molte...

 

 

Nel gennaio 1995 lo Stadio comunale della PALAZZINA, viene intitolato ENRICO ROCCHI in onore del presidentissimo, in carica nei primi anni '70 e che tanto ha dato al calcio Viterbese.

Nella foto il Presidente ROCCHI alle prese con un tagliaerba

 

 

Con la promozione in C2, lo stadio viene parzialmente ristrutturato, viene costruita la prima curva nord

 

 

 

Successivamente ampliata e portata a 1400 posti

 

 

 

Lavori di ristrutturazione vengono fatti anche per la Tribuna Pratogiardino

 

 

Viene costruita la curva sud per gli ospiti con una capienza di 1100 posti

Viene rinnovato l'impianto di illuminazione

 

 

Aprile 2007, partono i lavori di ristrutturazione o meglio la stadio della palazzina , viene demolito e ricostruito completamente.

 

 

Sparisce la mitica tribuna Pratogiardino, al suo posto un parcheggio per le forze dell'ordine.

 

Il 20/01/2008 viene inaugurato il nuovo impianto (Viterbese - Giulianaova 1-1)

Questo Ŕ lo stadio ROCCHI oggi:

Capienza 5.460 spettatori :

Curva Nord 2000 posti - Curva Sud (ospiti) 2000 posti

Tribuna centrale coperta 1460 posti

Misure 110 x 65 mt

  Coordinate satellitari +42░ 25' 28.39", +12░ 6' 2.23"

 

---------------------------------------------------------------

Le foto utilizzate per questa pagina web, appartengono ai legittimi proprietari e sono state tratte dal nostro archivio e/o dalle pubblicazioni

 

 
 
(c) ZIO_VT 2000-2018

I marchi, i loghi, le immagini e i prodotti citati appartengono ai legittimi proprietari.